Discovering Andalucia – orizzontale

Gran Tour dell’Argentina – partenza del 24 Dicembre

15 giorni / 12 notti

Voli inclusi

Un modo atipico e meraviglioso per trascorrere il Natale e il Capodanno in uno dei luoghi più affascinanti del Sud America e del Mondo. L’Argentina e la Patagonia per poi visitare le famosissime Cascate di Iguazù.

4.560,00

Discovering Andalucia – orizzontale

Tour Argentina. partenza il 24 dicembre 2016 nei luoghi più incredibili dell’Argentina.

Programma

Dal 24 dicembre al 7 gennaio 2017

 

1° giorno – 24 dicembre: ITALIA – BUENOS AIRES (-/-/-)
Partenza con volo di linea intercontinentale per Buenos Aires. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno – 25 dicembre: BUENOS AIRES –  PUERTO IGUAZÚ – FOZ DO IGUAÇU (BRASILE)  (-/-/-)
Arrivo e proseguimento con volo di linea per Puerto Iguazú. Arrivo e trasferimento a Foz do Iguaçu (Brasile) e sistemazione in hotel. Resto del pomeriggio libero. Pernottamento.

3° giorno – 26 dicembre: PUERTO IGUAZÚ (B/-/-)
Prima colazione. Intera giornata di visita delle cascate dal versante Argentino. Ubicate nel Parco Nazionale Iguazù, dichiarate Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco e considerate una delle sette meraviglie del mondo. Durante l’escursione si potrà ammirare la “garganta del Diablo” uno degli spettacoli naturali più belli al mondo. Pernottamento

Attenzione:  durante la giornata si dovrà passare il confine Brasile/Argentina due volte per poter effettuare la visita delle cascate dal lato Argentino.

4° giorno – 27 dicembre: PUERTO IGUAZÚ – BUENOS AIRES (B/-/-)
Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita delle cascate dal lato Brasiliano.  In seguito trasferimento all’aeroporto di Puerto Iguazú e partenza con volo di linea per Buenos Aires. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Dinamica, elegante, cosmopolita, nostalgica, Buenos Aires è la città più europea del continente senza perdere l’estro  sudamericano con le sue piazze in stile coloniale, i viali ombrosi, le originali fiere di antiquariato, i teatri di fama mondiale e gli interessanti musei. Famosa per l’affascinante quartiere del porto di La Boca, con strade lastricate, case dipinte dai colori vivaci dove si stabilirono i primi immigranti italiani e dove si trova il famoso stadio “la Bombonera”, meta di pellegrinaggio degli amanti del calcio. Qui nel XIX secolo è nato il tango, la musica nostalgica simbolo dell’Argentina,  che riunisce diversi ritmi musicali. Il centro della città è sede di edifici coloniali governativi come La Casa Rosada, El Cabildo e la Cattedrale Metropolitana che circondano la Plaza de Mayo. A pochi passi dalla piazza si trova lo storico “Café Tortoni”, luogo di incontro di artisti e frequentato da Borges, Carlos Gardel e Benito Quinquela Martín. Nelle vicinanze il quartiere bohemio di San Telmo è pieno di pittoresche case, bar, ristoranti, “milongas” dove gli argentini ballano il tango ed ogni domenica nella Piazza Dorrego si svolge il famoso mercato dell’antiquariato.  Fuori dal centro storico,  nell’elegante quartiere de La Recoleta, oltre al Cimitero del Norte dove fu sepolta Evita Perón, si incontrano  magnifici edifici  dalla  forte influenza francese e italiana, ottimi ristoranti, raffinati bar e negozi trendy.  Si consiglia inoltre  la visita del frizzante quartiere di Palermo suddiviso in  Soho e Hollywood, dalle caratteristiche strade lastricate e case in stile italiano che negli ultimi anni si è trasformato in una delle zone  più mondane di Buenos Aires con ristoranti, gallerie d’arte e boutique di designer emergenti. Per gli amanti della cultura imperdibile è la visita del Teatro Colón costruito nel 1908, un imponente edificio in stile italo-francese, del Museo MALBA che raccoglie una grande collezione di arte moderna latinoamericana e del Museo Evita che racconta la figura di Evita Perón attraverso oggetti, filmati e fotografie.

5° giorno – 28 dicembre: BUENOS AIRES – TRELEW – PUERTO MADRYN (B/-/-)
Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita della zona intorno a Plaza de Mayo, del pittoresco quartiere di La Boca e di San Telmo dove ogni domenica si svolge il mercato dell’antiquariato. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Trelew. Arrivo, trasferimento a Puerto Madryn e sistemazione in hotel. Pernottamento.

6° giorno – 29 dicembre: PENISOLA VALDES (B/-/-)
Prima colazione. Escursione dell’intera giornata alla Penisola Valdes, dove si potrà osservare la caratteristica fauna locale, ricchissima di uccelli, foche, leoni marini, nandu e guanacos. Pernottamento.

7° giorno – 30 dicembre: PUERTO MADRYN – PUNTA TOMBO – PUERTO MADRYN  (B/L/-)
Prima colazione. Intera giornata di escursione alla Riserva di Punta Tombo  per visitare la più grande colonia di pinguini di Magellano della Patagonia. Pranzo box-lunch in corso di escursione. Pernottamento

Distanza Puerto Madryn – Punta Tombo – Puerto Madryn: circa 400 Km di cui 80 km di strada sterrata

8° giorno – 31 dicembre: PUERTO MADRYN – TRELEW – USHUAIA (B/-/D)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per Ushuaia, nella Terra del Fuoco, città affascinante, la più australe del mondo. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pomeriggio libero. Cena e pernottamento.

Durata volo: circa 2,30 minuti

9° giorno – 1 gennaio: USHUAIA (B/-/-)
Prima colazione. Mattinata dedicata alla navigazione del Canale di Beagle, dove si potranno vedere diverse colonie di leoni marini e varie specie di uccelli acquatici, oltre ad osservare l’affascinante panorama del Canale, della città di Ushuaia, della costa e delle isole di questa terra alla “fine del Mondo”. Nel pomeriggio escursione al Parco Nazionale di Lapataia al confine con il Cile, dove si vedranno bellissimi scenari con picchi innevati, laghi e torrenti, sino ad arrivare in una zona dove i primi abitanti, gli indios Ona, usavano accendere grandi fuochi, da cui il nome “Terra del Fuoco”, dato dai primi colonizzatori. Pernottamento.

10° giorno – 2 gennaio: USHUAIA – EL CALAFATE (B/-/-)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per El Calafate. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Durata volo: circa 1,30 minuti

11° giorno – 3 gennaio: EL CALAFATE – PERITO MORENO – EL CALAFATE  (B/-/-)
Prima colazione. Giornata dedicata all’escursione al ghiacciaio Perito Moreno. Pernottamento.

Distanza El Calafate – Perito Moreno: Km 80

Il Perito Moreno è una massa immensa di ghiaccio che cade a picco sul Lago Argentino, con un fronte che si estende per cinque chilometri in larghezza e pareti che si innalzano fino a sessanta metri sopra le acque, nascondendosi per altri duecento sotto il livello del lago. Il ghiacciaio è uno dei pochi al mondo ancora in espansione ed è caratterizzato dalle continue rotture di torri ghiacciate che si staccano dal fronte e si schiantano nelle acque del lago risuonando come colpi di cannone nel silenzio del Parco.  Sorprende la meravigliosa varietà di colori del ghiaccio che vanno dal bianco come la neve, al rame con venature di grigio all’incredibile blu profondo. Lo spettacolo è stupefacente: una enorme lingua di ghiaccio che si fa strada tra le montagne, l’azzurro del lago argentino, i lastroni di ghiaccio che vagano solitari ed il volo silenzioso di qualche condor.

12° giorno – 4 gennaio: EL CALAFATE (B/-/-)
Prima colazione. Giornata libera. Pernottamento

Si consiglia la navigazione sulle gelide acque del Lago Argentino raggiungendo l’Estancia Cristina. Imbarco a Puerto Bandera e navigazione lungo il braccio Nord del Lago Argentino, fiancheggiato da selvagge montagne, nude e dirupate, che recano i segni della straordinaria forza erosiva degli estesi ghiacciai che le ricoprivano anticamente.

Attenzione: consigliamo di prenotare l’escursione dall’Italia, soprattutto in alta stagione, per poter garantire la disponibilità.

13° giorno – 5 gennaio: EL CALAFATE – BUENOS AIRES (B/-/-)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Buenos Aires. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Durata volo: circa 3 ore

Esclusiva: il pernottamento nel vivace quartiere di Palermo dove poter vivere in autonomia e tranquillità la vera atmosfera di Buenos Aires.

14° giorno – 6 gennaio: BUENOS AIRES – PARTENZA PER L’ITALIA (B/-/-)
Prima colazione. Mattinata libera. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea intercontinentale per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

Esclusiva: disponibilità della camera fino alle ore 18. 

15° giorno – 7 gennaio: ARRIVO IN ITALIA (-/-/-)
Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Partenza di gruppo garantita, minimo 2 partecipanti, con assistenza di guide locali parlanti Italiano

Operativo voli:

  • AR1141  24DEC   FCOEZE  1825  0500   25DEC
  • AR1724  25DEC  EZEIGR   0835  1030
  • AR1737  27DEC  IGRAEP   1555  1750
  • AR1866  28DEC  AEPREL  1905  2105
  • AR1896  31DEC  RELUSH  0955  1208
  • AR1871  02JAN   USHFTE  1615  1737
  • AR1871  05JAN   FTEAEP  1825  2120
  • AR1140  06JAN   EZEFCO  2235  1610   07JAN

Prezzi

Hotel standard

  • Foz do Iguaçu /Viale Cataratas****
  • Buenos Aires/ Kenton****o sim.
  • Puerto Madryn/Peninsula**** o sim. 
  • Ushuaia/ Los Acebos**** o  sim.
  • El Calafate/ Imago**** o sim.
  • Buenos Aires/ Be Hollywood**** o sim. 

Hotel superior (soggetti a disponibilità)

  • Foz do Iguaçu / Viale Cataratas****
  • Buenos Aires / Intercontinetal***** o sim.
  • Puerto Madryn / Territorio ***** o sim. 
  • Ushuaia / Arakur**** o sim.
  • El Calafate / Xelena***** o sim
  • Buenos Aires/ Mine***** (camera superios) o sim. 

Quota individuale di partecipazione (voli inclusi)
Partenze da altri aeroporti Italiani: € 180

In camera doppia

Suppl. singola

COLORI DELLA PATAGONIA (Hotel Standard) € 4.560 € 980
COLORI DELLA PATAGONIA (Hotel Superior) € 5.520 € 1.920

 

 

Attenzione

Il programma potrebbe subire delle variazioni, anche in corso di viaggio, senza modificare il contenuto delle visite.

Il 31 dicembre il gruppo verrà integrato con altri passeggeri del Tour Colori della Patagonia.

La quota comprende

  • Voli intercontinentali Roma – Buenos Aires – Roma in classe economica (partenze da altri aeroporti con supplemento)
  • Voli interni menzionali nel programma Franchigia bagaglio 20 Kg. (salvo eccezioni indicate nella documentazione di viaggio)
  • Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard (due letti singoli, il letto matrimoniale non è mai garantito)
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti, visite ed escursioni collettive con guide locali in Italiano, spagnolo/inglese durante le navigazioni fino a 9 partecipanti. . A El Calafate e Uhuaia solo autista. A partire da 10 con servizio privato e guida in italiano tranne durante la navigazione. A Buenos Aires sempre privati con guida parlante italiano
  • Le tasse di ingresso al Parco Nazionale di Iguazu (Argentina) e Foz do Iguacu (Brasile)
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio.
  • La polizza Viaggi rischio Zero.
  • Gadget previsti e documentazione informativa
  • Spese di iscrizione

La quota non comprende

  • Le tasse aeroportuali da inserire nel biglietto (da quantificare al momento dell’emissione)
  • Le tasse aeroportuali dei voli interni (eccetto Trelew, Ushuaia da pagare in loco)
  • Il treno la “Fin del Mundo” nel Parco Nazionale Terra del Fuoco
  • La Polizza a copertura delle penali d’annullamento del viaggio
  • Le bevande, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio.
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”.
Print Friendly, PDF & Email
Seguici e metti mi piace su:
0

Recensioni

0.0
0
0
0
0
0

Recensisci per primo “Gran Tour dell’Argentina – partenza del 24 Dicembre”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ancora non ci sono recensioni.

Prodotti correlati

Overland Botswana
Invito all’Etiopia – La Rotta Storica
Viaggiatori nel Mondo