Debla – escuela de espanol en Malaga – orizzontale

Viaggio in Tibet – Panorami Tibetani

14 giorni / 12 notti
Pechino – Tsetang – Lhasa – Gyantse – Xigatsè

Un itinerario di 14 giorni interamente dedicato alla visita del misterioso Tibet, che da secoli affascina viaggiatori di ogni tempo: facendo tappa di transito a Pechino il circuito in Tibet comprende la visita della valle dello Tsedang, di  Lhasa e dei suoi dintorni fino a raggiungere Gyantsé e Xigatsé nella provincia di Tsang, toccando molti, se non tutti suoi principali Monasteri

3.360,00

Categorie: , , Etichette: , ,
Debla – escuela de espanol en Malaga – orizzontale

Un viaggio in Tibet di 14 giorni interamente dedicato alla visita del misterioso paese, che da secoli affascina viaggiatori di ogni tempo: facendo tappa di transito a Pechino il circuito in Tibet comprende la visita della valle dello Tsedang, di  Lhasa e dei suoi dintorni fino a raggiungere Gyantsé e Xigatsé nella provincia di Tsang, toccando molti, se non tutti suoi principali Monasteri, alcuni dei quali fuori dagli usuali circuiti, come Samye, Ganden, Shalu e Sakya. L’altopiano tibetano, chiuso a sud dalla catena dell’Himalaya oscilla fra i 3500 m. e i 5000 m; è necessario un ottimo spirito di adattamento per i disturbi dovuti all’altitudine elevata, per i lunghi trasferimenti su strade non sempre in buone condizioni, per le modeste sistemazioni alberghiere fuori Lhasa e per la cucina povera. Partenze di gruppo con Accompagnatore locale in esclusiva GO ASIA, voli Turkish Airlines da Milano Malpensa.

 

1° giorno              ITALIA – PECHINO (-/-/-)

Partenza per Pechino con voli di linea Turkish Airlines via Istanbul, o altro vettore IATA con diverso istradamento secondo disponibilità. Pasti, film e pernottamento a bordo.

 

2° giorno             PECHINO (-/-/D)

Arrivo a Pechino in tarda mattinata e disbrigo delle formalità doganali e inizio del nostro viaggio in Tibet. Incontro con la guida locale e trasferimento all’hotel Traders, 4* superior, o similare. Pomeriggio libero. Cena a buffet in albergo.

 

3° giorno             PECHINO  – GONGGAR – TSEDANG (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Air China per il Tibet (diretto o via Chengdu). Arrivo all’aeroporto di Gonggar dopo circa 5 ore: dopo le formalità di sbarco e controllo passaporti, ritiro bagagli, incontro con la guida parlante inglese e trasferimento a Tsedang, situata a m. 3500 di altezza, terza città del Tibet per dimensioni. Sistemazione presso l’hotel Tsedang, 3*. Resto della giornata a disposizione di riposo per assuefarsi all’altitudine. Cena in albergo.

 

4° giorno             TSEDANG: escursione a SAMYE (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Il Viaggio in Tibet continua con la visita al Monastero di Samye: un luogo magico, situato al centro della valle omonima. Fondato nel 765 d.C. è il più antico monastero del Tibet e rappresenta il primo tentativo compiuto per favorire il radicamento del buddismo nel Paese. Il monastero è stato progettato in moda da rappresentare l’universo buddista e molti degli edifici che si affacciano sul cortile sono simboli cosmologici; l’edificio centrale è una sintesi di stile architettonici tibetano, cinese e indiano. Rientro a Tsedang per il pranzo in ristorante locale. Cena in hotel. Pernottamento.

 

5° giorno              TSEDANG – MINDROLING – LHASA (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Al mattino si visita il castello di Yumbulagang, antico palazzo la cui struttura originale è andata persa nel corso dei secoli (la maggior parte è stata ricostruita nel 1982). Un tempo castello-fortezza, lo Yumbulagang è oggi luogo di culto. Partenza quindi per Lhasa, capitale del Tibet, che si trova a 3.595 m.s.l.m. e dista circa 200 km. Lungo il tragitto sosta per la visita al Monastero di Mindroling, uno dei più importanti monasteri della provincia. Fondato nel 1670, raso al suolo durante l’invasione mongola dl 1718 e in seguito ricostruito. Lo straordinario lavoro in muratura del grande tempio, le cappelle, gli edifici usati per prattiche tantriche, ne fanno un luogo affascinante. All’arrivo a Lhasa, pranzo in ristorante locale. In seguito trasferimento e sistemazione presso l’hotel Ganijian, 4* o similare. Cena e pernottamento.

 

6° giorno              LHASA (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Lhasa, cuore e anima del Tibet, residenza per secoli del Dalai Lama e meta di pellegrinaggi, è ancora oggi una città di grande fascino. Nel VII secolo d.C. divenne un importante centro di potere amministrativo e i re Yarlung vi governarono per circa 250 anni. Dal 1642 è la capitale del Tibet, e la maggior parte dei siti storici risalgono a quest’epoca. . La mattina sarà dedicata alla visita del Potala, forse l’edificio più famoso di tutta Lhasa, che con i suoi colori bianco e ocra domina il panorama della città.  Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio si visita il Jokhang, il tempio più sacro e centro spirituale del Tibet; lo circonda il Barkhor, con il kora, il circuito di pellegrinaggio animato di devoti che lo percorrono in senso orario, i musicisti di strada e le bancarelle che vendono oggetti sacri. Al termine, rientro in hotel: cena cinese e pernottamento.

Nota: a causa del grande afflusso turistico, la visita del Potala è regolamentata dalle autorità locali per orario e durata di visita.

 

7° giorno              LHASA (B/L/D)

Prima colazione. Al mattino visita nella zona ovest di Lhasa, dove si trova il Norbulingka, palazzo d’estate del Dalai Lama (1755). Da qui, nel 1959, il 14° Dalai Lama fuggì, travestito da soldato tibetano. Semplice pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio si visitano:  il Monastero dell’ordine Gelugpa di Sera, (1419) che un tempo ospitava un’immensa popolazione monastica e cinque collegi per l’insegnamento; il Monastero di Drepung, fondato nel 1416, un tempo il più grande monastero del mondo con oltre 10.000 monaci, mentre oggi ne ospita circa 600; nel 1530 divenne la residenza del Dalai Lama fino a quando non fu costruito il Potala. Rientro in hotel a Lhasa per la cena e il pernottamento.

 

8° giorno              LHASA: escursione a Ganden (B/L/D)

Prima colazione in hotel.  Il Viaggio in Tibet continua con l’escursione al tempio Ganden, situato a 60 km a nord-est di Lhasa, è stato il primo monastero Gelupga e da allora è rimasto la sede principale di questo importante ordine buddista. Con la sua vista superba sulla valle circostante, offre un’esperienza diversa dagli altri grandi monasteri della regione di Lhasa. Fu fondato nel 1409 da Tsongkhapa, il venerato riformatore dell’ordine dei Gelupgae il suo possente mausoleo di colore rosso e uno degli edifici più imponenti dell’intero complesso monastico. Il “kora”, il circuito di pellegrinaggio, di Ganden è una passeggiata stupenda con le splendide vedute della valle del Kyu-chu. Pranzo in ristorante. Rientro in hotel a Lhasa per un breve riposo. Cena in ristorante locale a base di specialità tipiche. Rientro in hotel per il pernottamento

 

9° giorno              LHASA- LAGO YAMDROK – GYANTSE (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Partenza alla volta della provincia di Tsang: la meta odierna sarà Gyantsé, situata a 280 km a sud-ovest di Lhasa e a m. 3950 di altitudine. Lungo il tragitto si attraverseranno i passi di Kamba-Là (m.4794) e di Karo-Là (m. 5010). Sosta al suggestivo Lago Yamdrok, situto a m. 4488 s.l.m., che con il cielo terso assume una meravigliosa colorazione turchese intenso. È uno dei quattro laghi sacri del paese. Semplice pranzo al sacco lungo il tragitto. Arrivo a Gyantsé nel pomeriggio: sistemazione presso l’Hotel Gyantsé 3*, il migliore: cena e pernottamento.

 

10° giorno            GYANTSE – SHALU- XIGATSE (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Al viaggio in Tibet continua al mattino con la visita del Kumbum, che letteralmente significa “100.000 immagini” e racchiude splendidi dipinti e sculture tibetane. Il Kumbum è un chorten, come in Tibet vengono chiamati gli stupa, che viene utilizzato come reliquario: fu realizzato nel 1440, è alto 35 metri ed è sormontato da una cupola d’oro; la salita tocca livelli sempre più alti del percorso tantrico. Semplice pranzo in ristorante. Al termine trasferimento a Xigatsé (km. 180), che si raggiunge in 2 ore circa. Lungo il tragitto sosta per la visita al Monastero Shalu, ben visibile con il suo tetto di tegole verdi secondo il gusto cinese e famoso per i bei dipinti murali. Arrivo a Xigatsé, importante centro commerciale e amministrativo, è la seconda città per dimensioni del Tibet. È la sede ufficiale del Panchen Lama, che risiede nel monastero di Tashilumpo, fondato nel 1447. Il titolo Panchen significa “grande studioso” e per tradizione era riservato agli abati del Tashilumpo. All’arrivo sistemazione presso l’hotel Xigatsé 3*: cena e pernottamento.

 

11° giorno            XIGATSE: escursione a SAKYA (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata all’escursione per la visita al Monastero di Sakya (m.4.280 s.l.m.) situato a circa 150 km.: si tratta in realtà di una città monastica caratterizzata da tipici edifici grigi e grandi importanti monasteri. L’immenso Monastero di Sakya, cinto da spesse mura, fu fondato nel 1268 a fini difensivi, le sue cappelle e le sale sono impreziosite da statue e dipinti murali. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Rientro a Xigatse nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

 

12° giorno            XIGATSE – LHASA (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Il viaggio in Tibet continua al mattino con la visita del Tashilumpo. Pranzo in ristorante. Rientro a Lhasa, km 280 circa.  All’arrivo trasferimento in hotel. Resto della giornata a disposizione per visite e approfondimenti individuali. Cena in hotel e pernottamento.

 

13° giorno            LHASA – PECHINO (B/L/-)

Prima colazione. Pranzo in ristorante e trasferimento all’aeroporto di Gonggar che dista circa 100 km. Partenza con volo di linea per Pechino (diretto o via Chengdu). All’arrivo trasferimento in aeroporto. Cena libera e pernottamento.

 

14° giorno            PECHINO – ITALIA (B/-/-)

Prima colazione in hotel. In tempo utile trasferimento in aeroporto (le camere sono a disposizione fino alle ore 12:00). Partenza per l’Italia con voli di linea Turkish Airlines via Istanbul, o altro vettore IATA con diverso istradamento e secondo disponibilità e fine del Viaggio in Tibet.

 

 

Note:

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

L’itinerario potrebbe subire modifiche in base all’operativo dei voli interni. Durante le visite sono previste fermate in alcuni negozi di artigianato locale.

Per partecipare a questo viaggio occorre il visto cinese, necessario il passaporto, che deve essere valido 6 mesi ed avere 1 pagina libera, e 1 foto-tessera, da inviare a Go Asia non oltre 25 giorni prima della partenza insieme al modulo debitamente compilato. Le guide in Cina non sono stipendiate per cui le mance sono obbligatorie per loro e per gli autisti. Molto spesso vengono proposte visite a negozi che garantiscono loro delle commissioni. Per questi motivazioni a volte la loro professionalità potrebbe non essere all’altezza delle aspettative.

 

 

Alberghi  utilizzati nel tour Viaggio in Tibet  categoria 3*/4*  :

Pechino:  Traders Hotel, 4*

Tsedang: Tsedang Hotel, 3*

Lhasa: Gang Jian Hotel, 4*

Gyantsé: Gyantsé Hotel, 3*

Xigatsé: Xigatsé Hotel, 3*

O similari

 

Operativi aerei indicativi da Milano Malpensa su Pechino

TK1876 MILANO MXP-ISTANBUL 18:40/22:25
TK020 ISTANBUL – PECHINO 00:35+1/15:05+1
TK021 PECHINO-ISTANBUL 00:10/05:25
TK1873 ISTANBUL – MILANO MXP 08:00/10:00

 

 

Quote individuali  di partecipazione, minimo 15 persone, a partire da…

 

PANORAMI TIBETANI, minimo 15 persone

In camera doppia

Suppl. singola

A partire da

€ 3.360

€ 790

Tasse su biglietto intercontinentale a partire da

€ 405

Visto individuale cinese da riconfermare

€ 140

Quota di iscrizione

€ 65

 
La quota di questo Viaggio in Tibet comprende
• Biglietto intercontinentale in classe economica a tariffa speciale gruppo da Milano Malpensa valido su Turkish Airlines, tasse escluse
• Voli interni con Air China, China Eastern, China Southern o altri vettori IATA
• Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard
• Trattamento indicato nel programma, con 1 bevanda analcolica ai pasti
• Trasferimenti e visite come indicato nel programma
• Guide/assistenti locali parlanti italiano a Pechino; in inglese in Tibet.
• Assistenza di un accompagnatore locale parlante italiano che segue il gruppo dall’arrivo a Pechino fino alla partenza da Pechino.
• Gadgets, etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
• L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio.
 
La quota di questo Viaggio in Tibet NON comprende
• Le tasse aeroportuali da inserire nel biglietto intercontinentale Turkish Airlines, soggette a variazione senza preavviso
• Visto individuale cinese, valido per il Tibet.
• Eventuali tasse aeroportuali locali da pagare localmente
• Alcuni pasti, le bevande extra, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
• Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
• La quota di iscrizione pari a € 65

 

NOTE:

Mance obbligatorie per guide ed autisti in loco. Partenze individuali e/o di gruppi per altri periodi SU RICHIESTA.

Print Friendly, PDF & Email
Seguici e metti mi piace su:
0

Recensioni

0.0
0
0
0
0
0

Recensisci per primo “Viaggio in Tibet – Panorami Tibetani”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ancora non ci sono recensioni.

Prodotti correlati

Viaggiatori nel Mondo