ColombiaSudamerica

Luoghi da vedere in Sud America: Santuario de las Lajas, Colombia

Il santuario de Las Lajas è un luogo di culto e pellegrinaggio situato nel canyon formato del fiume Guaitara. Si trova nel comune di Ipiales, dipartimento di Nariño, nel sud della Colombia.

Il santuario è dedicato alla Vergine del Rosario, la cui immagine è stata dipinta da un autore sconosciuto su una lastra di pietra (detta lajas in spagnolo, da cui il nome), vicino ad un sentiero nel canyon del fiume. Questa immagine commosse a tal punto la comunità cristiana che il luogo fu trasformato in santuario e divenne un riferimento per tutto il territorio circostante, incluso il nord dell’Ecuador.

Cronisti del secolo XX già menzionano il carattere religioso e popolare del luogo, che è visitato attualmente da numerosi turisti e devoti.

La storia, o la leggenda, racconta che l’immagine della Vergine fu scoperta nel 1754 da un’indigena chiamata María Mueces, con la sua bambina sordomuta, quando si dirigevano verso casa e che, colte di sorpresa da una tempesta, cercarono rifugio ai bordi del sentiero, tra le cavità formate dalle pietre piatte e larghe che caratterizzano quella zona del canyon del fiume. Con sorpresa della madre, la bimba che fino a quel momento era considerata sordomuta, attirò la sua attenzione con le parole: “La meticcia mi chiama…”, indicando la pittura di sicuro illuminata suggestivamente dai lampi. L’immagine sulla pietra è ancora visibile.

L’esistenza di un santuario in questo luogo è documentato negli appunti di viaggio del frate Juan de Santa di Gertrudis, che attraversò la regione meridionale del Nuovo Regno di Granada tra il 1756 e il 1764. Il primo santuario fu costruito qui a metà del XVIII secolo in legno e paglia, che venne sostituito con un nuovo santuario grande nel 1802, che a sua volta fu ampliato e collegato al lato opposto del canyon con un ponte.

Condividi l'articolo con i tuoi amici
Scopri come pubblicare un ARTICOLO che parla della tua attività, oppure come pubblicare un TUO EVENTO
Inotre, se ti va, puoi supportare il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button