Discovering Andalucia – orizzontale
AREQUIPA, CUSCO, perù, sudamerica, TITCACA

Colori del Perù – 2016

12 giorni e 10 notti

Voli inclusi

Il Perù è un paese unico, dagli scenari mozzafiato dove, tra misteri e leggende, si mescolano una cultura millenaria e una natura variopinta. Questo viaggio è un percorso alla scoperta dei luoghi di maggiore interesse culturale, archeologico e naturalistico del Paese. Dalle misteriose linee di Nasca, agli “abbaglianti” gioielli coloniali della “città bianca” di Arequipa. Dai villaggi flottanti degli Uros, sul lago navigabile più alto del mondo, il Titicaca, si raggiunge Cusco, la capitale archeologica delle Americhe. Passeggiare tra i suoi stretti e ripidi vicoli è come affrontare un viaggio a ritroso nel passato, la cui più importante testimonianza è Machu Picchu, la più spettacolare località archeologica del Sud America che ancora oggi riesce a mantenere la sua atmosfera di grandezza e mistero, e che si potrà visitare, nella quiete delle prime ore del mattino, prima dell’arrivo delle comitive di turisti da Cusco!

2.540,00

Discovering Andalucia – orizzontale

Il Perù è un paese unico, dagli scenari mozzafiato dove, tra misteri e leggende, si mescolano una cultura millenaria e una natura variopinta. Questo viaggio è un percorso alla scoperta dei luoghi di maggiore interesse culturale, archeologico e naturalistico del Paese. Dalle misteriose linee di Nasca, agli “abbaglianti” gioielli coloniali della “città bianca” di Arequipa. Dai villaggi flottanti degli Uros, sul lago navigabile più alto del mondo, il Titicaca, si raggiunge Cusco, la capitale archeologica delle Americhe. Passeggiare tra i suoi stretti e ripidi vicoli è come affrontare un viaggio a ritroso nel passato, la cui più importante testimonianza è Machu Picchu, la più spettacolare località archeologica del Sud America che ancora oggi riesce a mantenere la sua atmosfera di grandezza e mistero, e che si potrà visitare, nella quiete delle prime ore del mattino, prima dell’arrivo delle comitive di turisti da Cusco!

AREQUIPA, CUSCO, perù, sudamerica, TITCACA

1° giorno: ITALIA – LIMA (-/-/-)
Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Lima. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

2° giorno: LIMA – (PARACAS) – NAZCA (B/-/-)

Prima colazione. Partenza di prima mattina per Nazca percorrendo la “Panamericana Sud, che costeggia la costa del Pacifico, ed attraversando paesaggi mozzafiato tra dune di sabbia e montagne. Sosta per l’escursione alle Isole Ballestas* (servizio collettivo con guida spagnolo/inglese –  escursione soggetta alle condizione climatiche e potrà essere cancellata senza preavviso). Le isole, formazioni rocciose modellate nel corso del tempo dall’acqua dando vita a grotte e caverne dalle forme singolari, sono abitate da colonie di pinguini Humboldt, pellicani, albatros e leoni marini. Prima di entrare in mare aperto si potrà ammirare il famoso “candelabro”, curiosa figura raffigurante un candelabro tracciata sul fianco di una collina sabbiosa. Proseguimento per Nazca con sosta per la visita del Museo Antonini*. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.
Distanza: 475 Km
Tempo di percorrenza: 7-8 ore
Altitudine massima: 588 s.l.m.
Attenzione. In caso di meno di 4 partecipanti, da gennaio a marzo, il trasferimento da Lima a Nasca si effettua con bus di linea Royal Class, senza sosta a Paracas. Arrivo a Nasca nel pomeriggio, accoglienza e trasferimento in hotel.  L’escursione alle Isole Ballestas e la visita al Museo Antonini NON sono incluse
Supplemento escursione Isole Ballestas Euro (€ 260)  per persona.

3° giorno: NAZCA – AREQUIPA (B/-/-)
Prima colazione. In mattinata sorvolo delle Linee Nazca (incluso nella quota, pilota/guida in spagnolo/inglese). Ricche di fascino e di mistero, si tratta di oltre 13 mila linee, triangoli, spirali e gigantesche figure di animali, tra cui colibrì, condor, scimmie e un enorme ragno. Ancora oggi gli studiosi non riescono a dare delle spiegazioni concrete sul significato, sullo scopo e il modo in cui furono realizzati. In seguito trasferimento ad Arequipa (solo autista parlante spagnolo). Arrivo in serata e trasferimento in hotel. Pernottamento.
Distanza: 566 Km
Tempo di percorrenza: 9-10 ore
Altitudine massima: 2.335 s.l.m
Attenzione: L’operatività del sorvolo delle linee di Nazca  è soggetta a condizioni climatiche, in caso di mal tempo verrà cancellato. Inoltre gli orari del sorvolo potranno subire delle variazioni e saranno riconfermati in loco dalle stesse compagnie aeree indipendentemente dall’orario della prenotazione.

4° giorno: AREQUIPA (B/-/-)
Prima colazione. In mattinata visita della città, Patrimonio UNESCO, detta la “città bianca” dal colore del “sillar”, la pietra vulcanica dal caratteristico colore bianco, con la quale sono stati costruiti gli edifici del centro storico. Il centro coloniale racchiude, nella sua architettura, un’armoniosa fusione creativa di elementi europei e locali. Visita del  tranquillo quartiere di Chilina, con vista sulle antiche colture a terrazzamenti, il pittoresco e superbo quartiere di Yanahuara; Plaza de Armas o Plaza Mayor, sulla sponda orientale del rio Chili sulla quale si affacciano il palazzo municipale, la Iglesia de La Compañía e la Cattedrale con la facciata minuziosamente decorata con santi e simboli mitologici preispanici. Proseguimento per il Convento di Santa Catalina, vera e propria cittadella che si estende su una superficie di 20.000 metri quadrati, con piazzette, borghi e chiostri. Nel pomeriggio visita del museo Santuarios Andinos che custodisce la famosa mummia Juanita*, una vergine inca di 14 anni, sacrificata 530 anni fa vicino alla cima del vulcano Ampato a più di 6.300 m di altitudine. Il suo soprannome è  Juanita, la principessa di ghiaccio.” Fu scoperta nel 1995 dalla guida peruviana Miguel Zarate e l’archeologo americano John Reinhard. Resto del pomeriggio a disposizione per attività individuali. Pernottamento.
Attenzione: La mummia Juanita viene custodita al buio per la sua conservazione dal 1 gennaio al 30 aprile. Durante questi mesi viene esposta la mummia Sarita o simile, anch’essa ritrovata sul vulcano Ampato.

5° giorno: AREQUIPA – PUNO (B/-/-)   
Prima colazione in hotel. Trasferimento al terminal degli autobus e partenza con bus di linea per Puno. Il viaggio si svolge tra imponenti e selvaggi panorami dell’altopiano. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Resto del tempo libero per acclimatarsi all’altitudine della città. Pernottamento.
Distanza: 325 Km
Tempo di percorrenza: 6 ore
Altitudine massima: 3.827 s.l.m
Attenzione: A partire da 10 partecipanti il trasferimento sarà effettuato con trasporto privato e guida in italiano.

6° giorno: PUNO (B/L/-)

Prima colazione. Partenza per escursione sul lago Titicaca, il lago navigabile più alto del mondo, situato a 3812 metri di altitudine. La leggenda narra che dalle sue acque siano emersi Manco Capac, e sua moglie Mama Occllo, figli del dio sole, fondatori dell’Impero Inca. Visita delle Isole galleggianti degli Uros, formate da strati di “totora” (un giunco che cresce in abbondanza nel lago), abitate dai discendenti di una antica etnia chiamata Uros. Proseguimento per l’Isola di Taquile, conosciuta per la sua particolare bellezza e per la fertilità delle sue terre e terrazze. Gli abitanti conservano tuttora abitudini e usanze dei loro antenati. Pranzo in corso di escursione. Pernottamento.

7° giorno: PUNO – CUSCO (B/L/-)
Dopo la prima colazione trasferimento collettivo (condiviso con altri turisti e guida spagnolo/inglese) a Cuzco con sosta per la visita di Raqchi o Tempio di Viracocha, imponente ed esteso tempio a sud di Cusco. Qui si possono osservare resti di mura alte oltre 5 metri, costruite in fango e pietra con base di colonne circolari di pietra, un importante esempio delle diverse tecniche architettoniche degli Incas. In seguito visita di Andahuaylillas, nota per la chiesa di San Pedro de Andahuaylillas.  Pranzo in corso di trasferimento. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.
Distanza: 389 Km
Tempo di percorrenza: 7/8 ore
Altitudine massima: 4.000 s.l.m La Raya – 3.600 s.l.m. Cuzco
Attenzione: A partire da 10 partecipanti il trasferimento avviene con bus privato effettuando anche la visita alle Chullpas di Sillustani.

8° giorno: CUSCO – VALLE SACRA – CHINCHERO – AGUAS CALIENTES (B/L/D)
Prima colazione. In mattinata partenza per la Valle Sacra e visita del pittoresco paesino di Chinchero con il caratteristico mercato domenicale e un bel sito archeologico. Ubicata a  pochi chilometri da Cusco dalla quale si gode una spettacolare vista sulle montagne della Valle Sacra. In seguito visita delle suggestive saline di Maras (chiuse da novembre ad aprile), dove il sale viene estratto grazie ad un antico sistema di evaporazione e le vasche costruite a terrazzamento assumono colorazioni diverse a seconda dell’evaporazione. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Ollantaytambo e visita dell’imponente fortezza, una tra i più importanti esempi di architettura militare inca. Trasferimento alla stazione ferroviaria di Ollantaytambo e partenza per Aguas Calientes. Arrivo, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
Distanza: 110 Km
Tempo di percorrenza: Cuzco – Chincero 45 minuti, Chinchero – Maras 35 minuti, Maras – Ollantaytambo 55 minuti, Ollatntaytambo – Aguas Calientes 1 e mezza
Altitudine massima: 2.900 m.s.l.m. valle Sacra – 2.400 m.s.l.m. Machu Picchu
Attenzione: I passeggeri dovranno partire con uno zaino con l’occorrente per 2 giorni e 1 notte, in quanto sul treno per Aguas Calientes sono consentiti solo bagagli a mano per un peso complessivo di 5 Kg. Le valigie rimarranno custodite nell’hotel di Cusco.
Da novembre ad aprile la visita di Maras verrà sostituita con la visita del complesso archeologico di Moray.

9° giorno: AGUAS CALIENTES – MACHU PICCHU – CUZCO (B/-/-)

Prima colazione. Partenza in bus per le rovine di Machu Picchu, “la città perduta degli Incas”, scoperta nel 1911 dall’antropologo americano Hiram Bingham. Nel luglio dello stesso anno, durante uno dei suoi frequenti viaggi nella Valle dell’Urubamba, l’esploratore conobbe il contadino Melchor Arteaga, che gli raccontò, che poco lontano esistevano grandi rovine. Il 24 luglio, Bingham insieme ad Arteaga ed al sergente Carrasco, raggiunseo la Fortezza e rimasero incantati da quello che videro. Ancora oggi è una grande emozione raggiungere le rovine arroccate sulla montagna e circondata da enormi muri di granito. Visita delle rovine e rientro a Cuzco nel pomeriggio. Pernottamento.
Distanza: Aguas Calientes – Poroy 93 Km, Poroy – Cuzco 13 Km
Tempo di percorrenza: Aguas Calientes – Poroy 3 ore e mezza, Poroy – Cuzco 25 minuti
Altitudine massima: 3.600 s.l.m. Cuzco

10° giorno: CUZCO (B/-/D)
Prima colazione. Mattinata libera. Nel pomeriggio  camminata nel centro storico della città: la Plaza de Armas, dove secondo la leggenda si conficcò il bastone d’oro dell’Inca Manco Capac, indicandogli il luogo esatto dove fondare la città che sarebbe diventata la capitale dell’Impero; la cattedrale del XVII e Koricancha, celebre tempio dei templi. Proseguimento per il suggestivo quartiere di San Blas, ove si concentrano i laboratori e negozi di artigianato. Le sue strade sono ripide e strette con palazzi antichi costruiti sopra fondamenta incaiche e spesso si aprono in luminose piazzette. Il nome quechua di questo quartiere è Toq’ocachi che significa “posto della grazia”. Successivamente visita delle rovine fuori città: l’anfiteatro di Qenqo, tempio religioso dalla forma tondeggiante, Puka Pukara, la fortezza rossa, composta da terrapieni, torri, scale e sottopassaggi, Tambomachay chiamato anche “bagno dell’inca”, una piccola costruzione a blocchi irregolari, e per finire Sacsayhuaman, una tra le opere più colossali dell’architettura inca. In serata cena con spettacolo folcloristico. Pernottamento.

11° giorno: CUZCO – LIMA – ITALIA (B/L/-)

Prima colazione.  Trasferimento in aeroporto e partenza per Lima. Arrivo e  visita della città dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco. Detta la “Città dei Re”, è una delle principali città del Sudamerica dove convivono lo stile coloniale e moderno. Visita della  Plaza de Armas, cuore dell’insediamento spagnolo di Francisco Pizarro, della Cattedrale, costruita dagli Spagnoli nel XVII secolo in stile barocco, del Palazzo del Governo, dove ogni giorno si svolge il cambio della guardia e per finire alla Chiesa e al monastero di San Francesco, famose per le catacombe e la pregevole biblioteca. Pranzo in corso di escursione. In seguito visita del Museo Larco Herrera che ospita un’importante collezione di ceramiche, tessuti, oggetti risalenti alla cultura Moche e altre culture preincaiche. In seguito trasferimento in aeroporto. Partenza con volo di linea intercontinentale.  Pasti e pernottamento a bordo.

12° giorno: ARRIVO IN ITALIA (-/-/-)

Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Prezzi

Hotel standard

Lima/ JOSE ANTONIO**** o similare
Nazca/ NAZCA LINES*** o similare
Arequipa/ CASA ANDINA SELECT**** o similare
Puno/ ECO INN PUNO***sup o similare
Cuzco/ ECO INN CUZCO**** o similare
Aguas Calientes/EL MAPI***o similare


Hotel Superior
Lima / CASA ANDINA PRIVATE COLLECTION MIRAFLORES***** o smiliare
Nazca / HACIENDA NUEVO CANTALLOC****  o similare
Arequipa / CASA ANDINA PRIVATE COLLECTION **** o similare
Puno / CASA ANDINA PRIVATE COLLECTION**** o similare
Cuzco / CASA ANDINA PRIVATE COLLECTION****sup o similare
Aguas Calientes/EL MAPI*** (Suite) o similare

COLORI DEL PERU’ Hotel Standard Hotel Superior
Periodi e sistemazioni
In camera doppia
Suppl. singola
In camera doppia Suppl. singola
Dal 1 gennaio al 15 marzo
€ 2.540
€ 490
€ 2.980 € 950
Dal 16 al 30 marzo € 2.990 € 490 € 3.450 € 950
Dal 31 marzo al 31 maggio € 2.540 € 490 € 2.980 € 950
Dal 1 al 16 giugno € 2.770 € 490 € 3.190 € 950
Dal 17 giugno al 16 agosto € 2.990 € 490 € 3.450 € 950
Dal 17 al 31 agosto € 2.770 € 490 € 3.190 € 950
Dal 1 settembre al 8 dicembre € 2.540 € 490 € 2.980 € 950
Dal 9 al 27 dicembre € 2.990 € 490 € 3.450 € 950
Supplemento CENE IN HOTEL (7 cene – eccetto a Lima) € 270 € 380


Attenzione
Le quote sono basate sulle tariffe aeree disponibili al momento della pubblicazione del tour. Vi preghiamo quindi di verificarne la disponibilità e l’eventuale adeguamento.
I gruppi saranno formati localmente unendo passeggeri di diversi Tour Operator.
Il programma potrebbe subire delle variazioni, anche in corso di viaggio, senza modificare il contenuto delle visite

La quota comprende

Volo intercontinentale in classe economica
Volo Interno Cuzco/Lima in classe economica
Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base doppia camera standard (due letti singoli, il letto matrimoniale non è mai garantito)
Trattamento indicato nel programma
Trasferimenti da/per aeroporto con servizio privato e assistenza in italiano
Visite ed escursioni come da programma con guide locali in italiano eccetto dove diversamente indicato (guida spagnolo/inglese).
Treno per Machu Picchu: andata Expedition e rientro Vistadome
Trasferimenti come specificato nel programma
Accompagnatore locale parlante italiano da Lima a Lima a partire da 15 pax
L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio.
La polizza Viaggi rischio Zero.
Gadget previsti e documentazione informativa
Spese di iscrizione

La quota non comprende

Le tasse aeroportuali da includere nel biglietto
La Polizza  a copertura delle penali d’annullamento del viaggio
Le bevande, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio.
Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”.

Print Friendly, PDF & Email
Seguici e metti mi piace su:
0

Recensioni

0.0
0
0
0
0
0

Recensisci per primo “Colori del Perù – 2016”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ancora non ci sono recensioni.

Prodotti correlati

Viaggiatori nel Mondo