Discovering Andalucia – orizzontale

Viaggio CILE-PATAGONIA EXPLORER – Prossime partenze

12 giorni / 9 notti

PATAGONIA EXPLORER. Un viaggio alla scoperta della Patagonia Cilena: da Santiago, la capitale, si raggiunge la Patagonia con la visita del fantastico Parco nazionale Torres del Paine, dichiarato dall’Unesco Riserva della Biosfera, tra laghi, ghiacciai, iceberg, fiumi, foreste, cascate e sempre presenti, le spettacolari Torri di granito che svettano con la loro maestosità nel mezzo del Parco.

3.940,00

Discovering Andalucia – orizzontale

Programma

PATAGONIA EXPLORER. Un viaggio alla scoperta della Patagonia Cilena: da Santiago, la capitale, si raggiunge la Patagonia con la visita del fantastico Parco nazionale Torres del Paine, dichiarato dall’Unesco Riserva della Biosfera, tra laghi, ghiacciai, iceberg, fiumi, foreste, cascate e sempre presenti, le spettacolari Torri di granito che svettano con la loro maestosità nel mezzo del Parco. Il viaggio proseguirà per la leggendaria “Carretera Austral” attraverso la parte più selvaggia della Patagonia ammirando tipici boschi millenari, ghiacciai, laghi e le meravigliose Cattedrali del Marmo. Si finisce con Valparaiso, dalle case coloratissime incastonate sulle pendici e sulla sommità delle colline che si affacciano sul mare

Prossime partenze programmate: 18 ottobre 2016,  08 e 22 novembre 2016

1° giorno – 18 ottobre: ITALIA – SANTIAGO (-/-/-)
Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale  per Santiago. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno – 19 ottobre: ARRIVO A SANTIAGO  (-/-/-)
Arrivo, trasferimento e sistemazione all’Hotel Mercure Santiago Centro**** o similare (early check-in su richiesta e soggetto a disponibilità).
Nel pomeriggio, visita della città di Santiago, camminata per il centro della città con visita della Cattedrale e del Palazzo del Governo “La Moneda” (ingresso non previsto) e la zona pedonale di “paseo” Ahumada. In seguito, visita della parte antica della città, attraversando il quartiere di Bellavista  e quello residenziale con eleganti palazzi, cuore commerciale finanziario di Santiago. Proseguimento per una collina panoramicaa da dove si può godere di una magnifica vista panoramica della città di Santiago e della Cordigliera delle Ande.  Pernottamento.

3° giorno – 20 ottobre: SANTIAGO – PUNTA ARENAS – PUERTO NATALES  (B/-/-)
Prima colazione. Partenza con volo di linea per Punta Arenas. Arrivo e trasferimento a Puerto Natales. Sistemazione all’Hotel Martin Gusinde*** o similare. Pernottamento.

Durata volo Santiago/Punta Arenas: circa 3,30h

Distanza Punta Arenas – Puerto Natales: 246 Km

Durata trasferimento: circa 4 ore

4° giorno – 21 ottobre: PUERTO NATALES – PARCO NAZIONALE TORRES DEL PAINE – PUERTO NATALES (B/L/-)
Prima colazione. Intera giornata di escursione al Parco Nazionale Torres del Paine. Pranzo in corso di escursione. Pernottamento.

Distanza Puerto Natales – Torres del Paine: 147 Km

Durata trasferimento: circa 2 ore

Dichiarato Riserva della Biosfera dall’Umanità nel 1978, il Parco Nazionale Torres del Paine ha un estensione di 181.000 ettari e racchiude un ecosistema unico. Custodisce antiche foreste, vallate, ghiacciai tra cui il Grey appartenente al campo de hielo Patagonico Sur, fiumi, laghi (Grey, Pehoé, il Nordenskjöld e il Sarmiento) e l’impressionante complesso Cerros del Paine, le Torres del Paine e i Cuernos del Paine. L’aerea è abitata da 26 specie di mammiferi come volpi, guanaco, huemul, puma e da 118 specie di uccelli tra cui  condor, fenicotteri, cigni dal collo nero e ibis.

Anticamente era abitato da comunità indigene nomadi come i Tehuelche, Ona e Yamana che arrivavano nella zona alla ricerca di risorse naturali. I Tehuelche vedendo l’incredibile profilo del complesso montagnoso lo chiamarono “paine” che nella loro lingua significa blu (il blu era il colore predominante che riconoscevamo il lontananza).

Solo nel 1879 arrivò il primo turista a visitare Torres del Paine, Lady Florence Dixie e il suo gruppo di amici che esplorò il parco. Lady Dixie pubblicò il libro “ Across Patagonia” con il racconto della spedizione che attirò numerosi scienziati, interessati alla geologia e geografia dell’area. Sempre nello stesso periodo il missionario Alberto Maria Agostini, grande appassionato di montagna, esplorò il parco e intrecciò ottimi rapporti di amicizia con le comunità indigene patagoniche.  
5° giorno – 22 ottobre: PUERTO NATALES – GHIACCIAI BALMACEDA E SERRANO – PUERTO NATALES  (B/L/-)
Dopo la prima colazione, trasferimento al porto e partenza alla scoperta dei Ghiacciai Balmaceda e Serrano. Navigazione attraverso il fiordo Ultima Speranza per raggiungere i millenario ghiacciaio Balmaceda dove, con un po’ di fortuna si potranno  osservare coline di cormorani e dei rari leoni marini (Lobo marino de dos pelos). Arrivo nella zona di Puerto Toro, sbarco e camminata (di circa 1000 metri) attraverso un meraviglioso bosco fino ad arrivare alla parete del ghiacciaio Serrano. Pranzo in corso di escursione.

6° giorno – 23 ottobre: PUNTA ARENAS – PUERTO MONTT (B/-/-)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Santiago. Arrivo e sistemazione all’Hotel Diego de Almagro**** o similare. Pernottamento.

7° giorno – 24 ottobre: PUERTO MONTT – BALMACEDA – LAGO GENERAL CARRERA (-/-/-)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Balmaceda. Arrivo e trasferimento al lago General Carrera percorrendo la Carretera Austral, la mitica strada sterrata che attraversa la selvaggia patagonia cilena, fu costruita nel 1976 per raggiungere le zone più isolate del Paese. Lungo il tragitto si potranno ammirare boschi di lenga, coigüe e ñire, le fitte foreste e montagne della Riserva Nazionale Cerro Castillo, interrotte dalla  valle del Fiume Ibáñez. Proseguimento per la Laguna Verde dal tipico colore verde smeraldo, attorniata di foreste fino ad arrivare al caratteristico villaggio di Murta in splendida posizione sulle rive del lago General Carrera. Sistemazione presso il Puesto Hotel*** o similare. Cena e pernottamento.

8° giorno – 25 ottobre: LAGO GENERAL CARRERA –  CAPILLA DE MARMOL – PUERTO GUADAL(B/-/-)
Prima colazione. In mattinata partenza per Puerto Gaudal percorrendo la Carretera Austral Sur e costeggiando il Lago General Carrera con le sue acque azzurre fino ad arrivare a Puerto Río Tranquilo. Escursione a bordo di un’imbarcazione fino a raggiungere le meravigliose “Capillas de Marmol” – Cattedrali di Marmo, luogo scenograficamente incantevole, dove col passare del tempo l’acqua ha eroso la pietra calcarea, dando vita a fantastiche grotte dalle forme suggestive e affascinanti. Proseguimento per Puerto Guadal, un tipico paesino dalle caratteristiche case di legno. Arrivo e sistemazione all’Hotel Mirador de Playa Guadal*** o similare.  Pomeriggio a disposizione per attività individuali o per visite facoltative. Si consiglia l’escursione alla confluenza dei fiumi Baker e Neff. Cena e pernottamento.

9° giorno – 26 ottobre: PUERTO GUADAL – CALETA TORTEL – RIO BAKER (B/-/-)
Prima colazione. Intera giornata di escursione percorrendo la costa meridionale del Lago General Carraera. Lungo il percorso di potrà osservare la vetta del Monte San Valentín, partedel Campo de Hielo Norte, e il cambio di vegetazione da bosco temperato caratterizzato da lengas (faggio nano) e ñirres (faggio) alla steppa patagonica. Arrivo e sistemazione all’Hotel Green Baker*** o similare. Pernottamento.

10° giorno – 27 ottobre: RIO BAKER – BALMACEDA – VALPARAISO (B/-/-)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Santiago. Arrivo e trasferimento a trasferimento a Valparaiso. Sistemazione all’Hotel Diego de Almagro**** (camera vista città) o similare. Pernottamento.

L’importanza di Valparaiso risale agli inizi dell’800, quando il porto iniziò a svilupparsi rapidamente per la sua posizione strategica lungo la rotta delle navi che attraversavano lo stretto di Magellano, unico passaggio tra due oceani. Diventando la principale città commerciale e finanziaria del Paese. Con la costruzione del Canale di Panama iniziò la decadenza del porto e pian piano le industrie, le banche e gli imprenditori si trasferirono a Santiago. Di quel glorioso passato sono rimasti molti edifici e bei palazzi e quartieri incastonati sulle pendici e sulla sommità delle colline. La parte bassa e alta della città, fin dal lontano 1900,  è collegata da ascensori ancor oggi funzionanti, da scalinate e viuzze.
Camminare per i “barrios” quartieri di Valparaiso è come immergesi in una grande esposizione d’arte, tanto che nel 1992 fu inaugurato  il  museo a cielo aperto, una collezione di opere di 18 artisti Cileni tra cui Roberto Matta, Josè Balmes, Matilde Perez e Nemesio Antunez. I 20 murales si sviluppano lungo le vie del Barrio Bellavista, riempiendo di colori scale, vie e pareti e dove persone e personaggi convivono armoniosamente.

11° giorno – 28 ottobre: VALPARAISO – SANTIAGO – ITALIA (B/-/-)
Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita di Valparaiso. Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Santiago.
Partenza con volo di linea intercontinentale per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

12° giorno – 29 ottobre: ARRIVO IN ITALIA (-/-/-)
Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Partenza di gruppo garantita, minimo 4 partecipanti, con assistenza di guide locali in Italiano

Prezzi

Quota individuale di partecipazione dall’Italia:

In camera doppia

Suppl. singola

ESPLORANDO LA PATAGONIA

€ 3.940

€ 760

 

ATTENZIONE: Il programma potrebbe subire delle variazioni, anche in corso di viaggio, senza modificare il contenuto delle visite.

La quota comprende

  • Voli intercontinentali ed interni come indicato nel programma in classe economica
  • Franchigia bagaglio 20 Kg (salvo eccezioni indicate nella documentazione di viaggio)
  • Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard (due letti singoli, il letto matrimoniale non è mai garantito)
  • Trattamento indicato nel programma
  • Tutte le escursioni con guida locale in Italiano e servizi privati a partire da 6 partecipanti, servizio collettivo in Italiano fino a 5. L’escursione Balmaceda e Serrano con servizio collettivo in cabina standard e guida in spagnolo/inglese.  La Carretera Austral con servizio privato e guida in Italiano soggetta a riconferma.
  • Trasferimenti: Santiago, Patagonia e Valparaiso con servizio privato solo autista, bus di linea Punta Arenas/Puerto Natales/Puerto Natales.   Da 6 partecipanti trasferimenti privati.
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio.
  • Le tasse di ingresso al Parco Nazionale Torres del Paine
  • La polizza Viaggi rischio Zero.
  • Gadget previsti e documentazione informativa
  • Spese di iscrizione

La quota non comprende

  • Le tasse aeroportuali da includere nel biglietto (circa € 570 – soggette a variazione e da verificare al momento dell’emissione dei biglietti)
  • Early check-in e late check-out
  • La Polizza a copertura delle penali d’annullamento del viaggio
  • I pasti non indicati, le bevande, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio.
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”.
Print Friendly, PDF & Email
Seguici e metti mi piace su:
0

Recensioni

0.0
0
0
0
0
0

Recensisci per primo “Viaggio CILE-PATAGONIA EXPLORER – Prossime partenze”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ancora non ci sono recensioni.

Prodotti correlati

Viaggiatori nel Mondo